Preferenze
ACCEDI
CARRELLO
Subtotale

 

 

ho trovato: modelli FILTRA RISULTATI

LAMPADE IN VETRO DI MURANO DECORATE CON DISEGNI FORTUNY

La Collezione Oriente comprende lampade, sospensioni, plafoniere, lampade da tavolo, appliques in vetro soffiato di Murano decorato con serigrafie in platino 20Kt o in oro 24Kt, ispirate al genio di Mariano Fortuny, noto soprattutto per la sua produzione di stoffe e la creazione di abiti che affascinarono la più raffinata clientela internazionale nella prima metà del Ventesimo secolo.

Originariamente concepite in seta, le decorazioni della presente Collezione vengono proposte in vetro di Murano, con sistemi di illuminazione studiati per consentire un durevole utilizzo nel tempo. Il vetro viene realizzato nella fornace di Bottega Veneziana e decorato successivamente dalle sapienti mani di artigiani veneziani.

Le lampade della Collezione Oriente sono il risultato dell'incontro di una città cosmopolita come Venezia, capace di muoversi sapientemente tra passato, presente e futuro e tra Oriente e Occidente e un uomo geniale che costruì a Venezia, nel suo Palazzo Pesaro degli Orfei (oggi Museo Fortuny) una storia imprenditoriale, culturale, commerciale tra le più innovative sviluppatesi tra Ottocento e Novecento.

Nei primi decenni del Novecento grande era il fermento culturale in Europa e la ricerca di nuovi mezzi espressivi coinvolgeva tutte le arti. Mariano Fortuny y Madrazo in questi anni cercherà di riprodurre la preziosità dei tessuti e dei velluti cinquecenteschi dipinti da Tiziano, Veronese, Tintoretto, con tecniche moderne. Inventa una speciale plissettatura applicata a tessuti e sete cinesi e riprodurrà motivi arcaici ellenici su sete e velluti preziosi, come si può vedere ad esempio nella lampada da tavolo modello Loredan-103.00

Al centro della vita culturale europea, gli abiti di Fortuny verranno indossati da donne trasgressive e raffinate, emancipate e artiste, moderne nella loro sensualità. D'Annunzio, grande estimatore, lo chiamò il tintore alchimista, espressione di una Venezia decadente ma ancora colma di orgoglio per i propri tintori, tessitori, decoratori, artigiani ancora capaci di grandi innovazioni nel novero di una tradizione millenaria, incrocio di conoscenze e correnti stilistiche e artistiche contemporanee.

Grande inventore di lampade ancora oggi oggetti di design Mariano Fortuny attuò importanti studi riguardanti l'illuminazione, soprattutto da palcoscenico, scoprendo che con l'uso di stoffe, più o meno elaborate, si può ottenere una luce indiretta e morbida e quindi un'atmosfera diffusa.

Da qui l'idea di riprodurre le antiche lampade da illuminazione ad olio veneziane riportando in vita l'antico Cesendello Veneziano. Il Cesendello era la tipica lanterna veneziana a forma di cilindro allungato entro il quale si versava l'olio che, mediante uno stoppino, bruciava lentamente illuminando le chiese, le abitazioni e gli angoli più bui della città dal Medioevo fino al Settecento.

La riproduzione dei disegni Fortuny su vetro, accompagnata da bellissime strutture in metallo (ferro e ottone, secondo una formula adottata dai nostri artigiani) arriva come proposta originale, un complemento di arredo unico che permetterà di portare nelle case un pezzo di storia e di cultura veneziana. Esempio di struttura metallica a più luci vedi 

Leggi ancora...